ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Gaza, "Usa chiedono a mediatori pressioni su Hamas per via libera a piano Biden"-Autonomia, su referendum tutte le opposizioni unite: pronti alla raccolta firme-Napoli, incendio sulla collina dei Camaldoli: fiamme lambiscono case-Fiori, bimbi e palloncini: la festa di Kim per Putin come un vecchio film sovietico-Grecia, incendi in tutto il Paese: dichiarato stato di massima allerta-M5S, monta l'insofferenza verso Grillo: "Beppe ci ha stufato"-Euro 2024, Germania-Ungheria 2-0: gol di Musiala e Gundogan-Maturità, il tema dei politici: Giorgetti per la 'guerra fredda', Ciriani e Zangrillo su Ungaretti-Europei scherma 2024, Errigo oro nel fioretto-Mobilità, Di Loreto (Bain&Company): "Oltre 70% spostamenti italiani si effettua in auto"-Mobilità, Vavassori (Anfia): "A due settimane da uscita incentivi, tiraggio molto buono"-Il trapper Shiva a processo: "In carcere compreso errori, voglio solo fare musica"-M5S, post Grillo scuote parlamentari. Baldino: "Non si torni indietro di 15 anni"-Mobilità, Ficili (Stellantis Italy): "Bene incentivi, governo sostenga transizione"-Mobilità, Viano (Aniasa): "Cambiata rotta su incentivi e tornato 100% noleggio"-Consulenti del lavoro: da consigli provinciali piena fiducia in operato Cno-Maturità, le voci contro nel primo giorno d'esame: "Le criticità di sempre"-Putin pilota e Kim navigatore, la coppia nella supercar - Video-Ermal Meta diventa papà, è nata la figlia Fortuna: "Il mio cuore non è mai stato così grande"-Il virologo Anthony Fauci: "Ancora penso che qualcuno possa uccidermi"

Ridurre l’inquinamento acustico in citta’, con i nuovi pannelli microforati

Condividi questo articolo:

Per ridurre l’inquinamento acustico in citta’, alcuni scienziati tedeschi hanno ideato uno speciale pannello costituito da membrane microforate

Per ridurre l’inquinamento acustico in città, alcuni scienziati dell’Istituto Tedesco Fraunhofer per la Fisica, hanno sviluppato una nuova soluzione strutturale per l’isolamento sonoro delle case. Si tratta, in pratica, di uno speciale pannello costituito da membrane microforate o fogli perforati, che attutisce le onde acustiche sfruttando l’attrito che si genera tra l’aria in movimento e il bordo delle minuscole aperture presenti sulla sua superficie. Questa perdita di energia si traduce quindi in una riduzione del suono che, di fatto, viene assorbito.

Ridurre l’inquinamento acustico in città con i nuovi pannelli microforati, permetterà anche di perfezionare una gamma flessibile di applicazioni contro il rumore non solo in casa ma anche in altri contesti come, ad esempio, la possibilità di migliorare le capacità fonoassorbenti delle barriere antirumore in strada e lungo le linee ferroviarie, o quelle di una parete acustica in uno studio di registrazione musicale.

Ridurre l’inquinamento acustico in città con i nuovi pannelli microforati, sarà infine vantaggioso per chiunque voglia adottare delle soluzioni strutturali, multifunzionali ed estetiche al tempo stesso: in caso di montaggio su facciate di edifici o barriere antirumore ai lati della strada, questi materiali permettono di ottenere l’effetto desiderato senza compromettere il paesaggio, e possono anche essere superbamente integrati nell’architettura all’interno delle case. Non resta quindi che attendere la prossima uscita sul mercato di questa nuova tecnologia di isolamento acustico.

Matteo Ludovisi

Questo articolo è stato letto 178 volte.

città, inquinamento, inquinamento acustico, pannelli, ridurre

Comments (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net