Viaggio fotografico attraverso la storia: a Roma la mostra su Cartier-Bresson

Un viaggio nella fotografia della storia per esplorare oltre 500 opere del maestro francese Cartier-Bresson

Un viaggio nella ‘fotografia della storia’ per esplorare oltre 500 opere del maestro francese Cartier-Bresson. Stiamo parlando del nuovo percorso esplorativo che da oggi, fino al prossimo 25 gennaio 2015, sarà possibile ‘vivere’ in prima persona visitando il museo dell'Ara Pacis, a Roma. L'iniziativa è stata curata dallo storico della fotografia Clement Cheroux e vedrà esposte una vasta raccolta di fotografie, disegni, dipinti, film e documenti di Bresson (tra cui anche 350 stampe vintage d'epoca).

La mostra è divisa in nove parti, tra le quali la sezione 'Prime fotografie', in cui si evidenziano gli anni di apprendistato del maestro, i rapporti con gli americani a Parigi, le influenze fotografiche e il suo primo viaggio in Africa. Da non perdere di ‘vista’, inoltre, la parte 'Viaggi fotografici', con un focus sul surrealismo e le peregrinazioni fotografiche di Bresson in Spagna, Italia, Germania, Polonia e Messico. Non mancherà infine una sezione sull'impegno politico, relativa all'Associazione artisti e scrittori rivoluzionari e alla stampa comunista, mentre la sezione 'Le guerre', narrerà l'attività di Cartier-Bresson durante la Seconda Guerra Mondiale per documentare il ritorno dei prigionieri.

(ml)

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER