Agri Travel & Slow Travel Expo: al via domani la fiera del turismo lento

Condividi questo articolo:

Da domani, appuntamento a Bergamo con  Agri Travel & Slow Travel Expo: la manifestazione celebra il turismo lento e sostenibile

 

Prende il via domani, a bergamo, Agri Travel & Slow Travel Expo, la fiera che celebra un turismo sostenibile e lento. Un turismo che coinvolge sempre più gli italiani (e non solo) perché rispetta l’ambiente e ci permette di godere di tutte le bellezze che ci circondano.  ‘Spesso i turisti hanno l’abitudine di visitare tanti posti diversi in un breve lasso di tempo, costringendosi a estenuanti maratone pur di far tappa in tutti i luoghi in cui non-puoi-non-essere-stato, scattando centinaia di foto ricordo senza però avere il tempo di assaporare davvero il viaggio, senza conservarne realmente memoria. Proprio in alternativa a questo turismo frettoloso, mordi e fuggi,  questa fiera promuove la sua idea di turismo lento, “a passo di tartaruga”, con la convinzione che certi particolari, se osservati con la giusta lentezza, possono riservare ad ogni slow traveller inediti ed emozionanti piaceri’, ha affermato  Luigi Trigona, segretario generale Ente Fiera Promoberg.

Agri Travel & Slow Travel Expo, vicino per temi e settori ad Expo 2015, ‘intende posizionarsi come un evento di profilo internazionale con focus sulla promozione del turismo rurale e slow teso a una riqualificazione della proposta turistica di questo comparto, per adeguarla sia alla domanda sia ai flussi incoming che saranno generati dal semestre di Expo 2015 ma dei quali andrà coltivata la continuità anche dopo Expo, in un’ottica di sviluppo a medio lungo termine.  Al cuore del progetto infatti c’è la promozione di un aggiornamento dell’offerta di questo comparto del turismo che sta ormai raggiungendo grande consenso e grande maturità ma al quale manca ancora un confronto internazionale per proporsi in modo più moderno e integrato, sfruttando al meglio le opportunità offerte dal networking’.

 

Tanti gli espositori, i convegni e gli eventi che caratterizzeranno la manifestazione. Ma quali sarnno i temi trattati?

 

·         Agricoltura – per il ruolo centrale rivestito dalle aziende agricole nella fornitura di servizi come ospitalità, ristorazione, educazione, salute

·         Cultura – per la stretta connessione che ormai lega il mondo agro-alimentare con i territori di produzione e con le ricchezze culturali e artistiche di quest’ultimi

·         Turismo – per le ricadute economiche innescate dallo sviluppo turistico delle aree rurali attraverso il binomio agricoltura-cultura, ovvero una cultura del cibo

 

·         Sostenibilità – per l’importanza che riveste l’utilizzo responsabile delle fonti di energia nell’ottica di uno sviluppo sostenibile. 

gc

Questo articolo è stato letto 7 volte.

sostenibile, turismo, turismo lento, turismo sostenibile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net