ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Fenimprese: ecco libro 'E' nata una stella', ricavato in beneficenza-Social, Udicon: influencer no, recensioni on line sì, ecco come italiani scelgono acquisti-Energia, Zullo (Miwa Energia): "Fine tutela, centrali trasparenza e attenzione per utente"-Professioni, Corrado Sassu: "L'agente immobiliare è l'investigatore privato di chi cerca casa"-Crollo Firenze, Cifa Italia: "Creare sistema di rating di qualità delle imprese"-Crollo Firenze, Panzarella (FenealUil): "Tavolo permanente su sicurezza, modello Giubileo per limiti a subappalto a cascata"-Tributaristi: "Sì aggiornamento professionale come garanzia e tutela utenza"-Mestieri: non solo scarpe, a lezione di creatività e imprenditorialità dal maestro calzolaio di Acilia-Municipia-Yunex Traffic Italia, insieme per trasformazione digitale mobilità urbana-Crollo Firenze, ingegneri: "Subappalto a catena ostacolo all’attuazione del piano sicurezza"-Lavoro, Fly future 2024: "Compagnie aeree e aziende aerospaziali cercano migliaia di giovani"-Professioni: Consiglio Periti industriali ottiene certificato per parità di genere-Parchi divertimento: Ira (Leolandia): "L'esperienza è il valore centrale, più occupati con estensione stagione"-All'Università Lum arriva la Scuola di Alta formazione in turismo digitale-Syngenta Italia, nuovo video istituzionale sulla storia di innovazione al fianco degli agricoltori italiani-Lavoro, Gruppo Sae e Sardegna: al via recruiting sulla comunicazione digitale-Turismo, Bianchi Degl’Innocenti (FH55 Hotels): "Per donne imprenditrici sfida sia opportunità"-Digitale, Ambrosetti: "Settore richiede nuove tecnologie e materiali sostenibili"-De Lise (Aiecc): "Allarme costi materie prime, rischi per fatturati e bilanci delle imprese"-Milleproroghe: Cifa Italia, positivo emendamento proroga regime Iva Terzo settore

Smog in aumento. Aria peggiore al Nord

Condividi questo articolo:

Aumenta lo smog nelle citta’ d’Italia. Al Nord in particolare l’aria e’ molto peggiorata: si superano i limiti di pm10 e polveri sottili per ben 75 giorni l’anno

Sempre più smog nelle città italiane, soprattutto al Nord, dove la qualità dell’aria è molto peggiorata. Lo afferma l’indagine annuale dell’Istat ‘Dati ambientali nelle città’, da cui emerge che nel 2011 il numero medio di giorni in cui si e’ registrato il superamento del valore limite per la protezione della salute umana del Pm10 si e’ attestato a 54,4 giorni.

Il dato sull’inquinamento segna un aumento rispetto agli ultimi anni, nel corso dei quali i valori erano diminuito dai 68,9 giorni del 2007 ai 44,6 giorni del 2010. L’incremento dello smog riguarda, soprattutto, i capoluoghi del Nord Italia, passati da 55,8 a 75,2 giorni. E la maggiore presenza di inquinamento potrebbe dipendere in parte anche dall’andamento dei fattori meteo-climatici nel Settentrione e soprattutto nella Pianura Padana.

In particolare, al Nord, solo il 17,4% dei capoluoghi non supera il livello limite (35 giorni) di smog e di pm10 nell’aria. Il superamento del limite costringe i Comuni ad attuare misure di contenimento e di prevenzione delle emissioni di materiale particolato. La situazione non era così negativa da almeno 4 anni. Peggioramento, seppur contenuto, anche nei capoluoghi del Centro, mentre nel Mezzogiorno si conferma il trend di lento miglioramento in atto negli ultimi anni.

(fonte Ansa)

Questo articolo è stato letto 56 volte.

aria città, inquinamento, pm10, polveri aria, qualità aria, smog città

Comments (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net