ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll

Recupero della foresta Amazzonica: piantati 2 milioni di alberi

Condividi questo articolo:

Dal 1998 e’ partito il progetto di rimboschimento intensivo della foresta Amazzonica: sono stati piantati 2 milioni di alberi. Si vuole combattere la Co2 e migliorare la vita delle popolazioni della zona

Per far guarire la foresta Amazzonica si è dato avvio dal 1998 ad un intensivo rimboschimento del polmone della Terra: fino ad oggi sono stati piantati due milioni di alberi di una cinquantina di specie autoctone. Ma ancora tanto si può fare: il progetto, infatti, è a lungo termine e in 50 anni si conta di far rinascere 10 mila ettari di foresta Amazzonica. L’area interessata da quest’azione di recupero è nel Nord Ovest dello Stato del Mato Grosso.

L’azione di rimboschimento della foresta Amazzonica ha come fine ultimo quello di combattere i gas ad effetto serra, responsabili del riscaldamento globale che interessa il Pianeta negli ultimi decenni. Gli alberi, infatti, durante la loro crescita assorbono l’anidride carbonica dall’atmosfera, ripulendo l’aria dai gas nocivi che la abitano a causa dell’azione dell’uomo.  

Ovviamente, il rimboschimento della foresta Amazzonica non ha come unico obiettivo quello di combattere la Co2. Il progetto, infatti, pensa anche alla popolazione che vive nella zona interessata: grazie a questa azione di recupero si intende migliorare le condizioni socio-economiche delle comunità locali.

(gc)

Questo articolo è stato letto 91 volte.

alberi, Amazzonia, foresta, foresta amazzonica, rimboschimento

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net