Ghiacci dell’Artico al minimo storico, per la torrida estate

Condividi questo articolo:

Lo scioglimento dei ghiacci della calotta polare Artica ha toccato il minimo storico: l’estensione della lastra e’ scesa a 4 milioni di chilometri quadrati

La torrida estate ha provocato una forte riduzione dei ghiacci del mar glaciale artico: l’estensione delle lastre è scesa a 4 milioni di chilometri quadrati e probabilmente si ritirerà ancora nelle prossime settimane. Lo rendono noto gli scienziati statunitensi del Centro nazionale per i dati su neve e ghiaccio.

La stima dell’estensione attuale dei ghiacci batte il record del 2007, quando tale valore risultò essere di 4,1 milioni di chilometri quadrati. Il ghiaccio del mar glaciale artico contribuisce a moderare le temperature del pianeta ed è fondamentale per la sopravvivenza dell’orso polare, ma le alte temperature dovute all’estate e al generale cambiamento climatico stanno portando queste enormi lastre ad assottigliarsi e a sciogliersi completamente.

Normalmente i ghiacci della calotta Artica raggiungono la minima estensione annuale a meta Settembre, per poi iniziare a riformarsi. Tuttavia negli ultimi giorni il livello è calato di ben 69mila chilometri quadrati, un’area grande quanto il West Virginia, oltre il vecchio record.

(gc)

Questo articolo è stato letto 16 volte.

caldo, calotta artica, estate, ghiacciai Artico, ghiacciai scioglimento, giacchi Artico scioglimento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net