ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
**Quirinale: vertice giallorossi per saldare fronte, nessun nome ma Draghi sullo sfondo**-Milano: senatrice Cattaneo, 'mi sto riprendendo da disavventura rapina, grazie per vicinanza'-Casaleggio associati: tam tam nel M5S, verso messa in liquidazione?-**Quirinale: scende numero positivi, 5 al Senato e 16 alla Camera**-Bollette: terminata riunione Draghi con ministri, domani dl in Cdm (2)-Covid oggi Italia, 192.320 contagi e 380 morti: bollettino 19 gennaio-**Bollette: terminata riunione Draghi con ministri, domani dl in Cdm**-**Scuola: Pacifico (Anief), 'o numeri dati da Bianchi non tornano o presenza molto rischiosa'**-M5S: inquirenti, sospetta tempistica contratto Onorato-Grillo-**Covid: domani Draghi firma Dpcm, green pass base quasi dappertutto, pochi gli esentati**-Quirinale: Fratoianni vede anche Conte, 'nessun nome ma da noi è no a Draghi al Colle'-Milano: senatrice Cattaneo rapinata e spinta a terra in metropolitana-M5S: Grillo ai suoi, 'ho coscienza pulita, amareggiato per tempi inchiesta'-**Scuola: Sasso, 'dati confortanti, serve supporto si tamponi'**-**M5S: Toninelli, 'nessuna pressione da Grillo per aiutare Onorato'**-Scuola: Turi (Uil), 'nostra percezione diversa da dati Bianchi, Ministro convochi i sindacati'-**Scuola: Flc Cgil, 'Bianchi diffonde dati opachi su contagio, predisponiamo diffida'** (2)-**Scuola: Di Meglio (Gilda), 'percentuali Bianchi danno idea riduttiva disagio'**-Quirinale: tra Di Maio e Conte incontro distensivo, ministro 'evitare bloccare Paese'-**Musica: Fedez, presidente Codacons rinviato a giudizio**

Costa Rica, tartarughe marine a rischio estinzione

Condividi questo articolo:

Le tartarughe marine che vivono in Costa Rica sono a rischio estinzione: il caldo delle spiagge ridurrebbe il numero di uova destinato a schiudersi

Le spiagge del Costa Rica non sono più adatte alle tartarughe marine: il troppo caldo sembra mettere a rischio la sopravvivenza delle uova di tartaruga. Lo rivela una ricerca internazionale coordinata dall’Universita’ di Princeton e pubblicata sulla rivista Nature Climate Changes.

Lo studio, concentratosi sule tartarughe marine che vivono nel Paese centroamericano, sostiene che ci sarà una riduzione delle nascite del 7% ogni dieci anni. E il caso è ancora più grave se si pensa che le spiagge del Costa Rica sono uno dei siti di nidificazione più importanti al mondo. Ma l’aumento della temperatura della sabbia, causato dal riscaldamento globale, ridurrebbe  il numero di uova destinate a schiudersi. Il suggerimento degli autori dello studio e’ quello di creare ombreggiature artificiali o irrigare i siti di cova.

In particolare la specie di tartarughe marine minacciata dal grand caldo sarebbe quella della ‘tartaruga liuto’, il più grande rettile vivente. Gli esemplari possono arrivare a superare i 2 metri di lunghezza e raggiungere fino a 700 kg di peso.

(gc) 

Questo articolo è stato letto 10 volte.

animali, Costa Rica, tartarughe, tartarughe marine, tartarughe marine in Costa Rica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net