ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Fenimprese: ecco libro 'E' nata una stella', ricavato in beneficenza-Social, Udicon: influencer no, recensioni on line sì, ecco come italiani scelgono acquisti-Energia, Zullo (Miwa Energia): "Fine tutela, centrali trasparenza e attenzione per utente"-Professioni, Corrado Sassu: "L'agente immobiliare è l'investigatore privato di chi cerca casa"-Crollo Firenze, Cifa Italia: "Creare sistema di rating di qualità delle imprese"-Crollo Firenze, Panzarella (FenealUil): "Tavolo permanente su sicurezza, modello Giubileo per limiti a subappalto a cascata"-Tributaristi: "Sì aggiornamento professionale come garanzia e tutela utenza"-Mestieri: non solo scarpe, a lezione di creatività e imprenditorialità dal maestro calzolaio di Acilia-Municipia-Yunex Traffic Italia, insieme per trasformazione digitale mobilità urbana-Crollo Firenze, ingegneri: "Subappalto a catena ostacolo all’attuazione del piano sicurezza"-Lavoro, Fly future 2024: "Compagnie aeree e aziende aerospaziali cercano migliaia di giovani"-Professioni: Consiglio Periti industriali ottiene certificato per parità di genere-Parchi divertimento: Ira (Leolandia): "L'esperienza è il valore centrale, più occupati con estensione stagione"-All'Università Lum arriva la Scuola di Alta formazione in turismo digitale-Syngenta Italia, nuovo video istituzionale sulla storia di innovazione al fianco degli agricoltori italiani-Lavoro, Gruppo Sae e Sardegna: al via recruiting sulla comunicazione digitale-Turismo, Bianchi Degl’Innocenti (FH55 Hotels): "Per donne imprenditrici sfida sia opportunità"-Digitale, Ambrosetti: "Settore richiede nuove tecnologie e materiali sostenibili"-De Lise (Aiecc): "Allarme costi materie prime, rischi per fatturati e bilanci delle imprese"-Milleproroghe: Cifa Italia, positivo emendamento proroga regime Iva Terzo settore

Cambiamenti climatici: i pesci diventano sempre piu’ piccoli

Condividi questo articolo:

I pesci saranno sempre piu’ piccoli: le acque dei mari sempre piu’ calde rendono difficile ai pesci l’approvvigionamento dell’ossigeno necessario alla crescita

A causa dei cambiamenti climatici e del riscaldamento degli oceani i pesci diventano sempre più piccoli. Lo afferma uno studio appena pubblicato su Nature e condotto da scienziati canadesi e statunitensi, secondo cui a causa dell’aumento della temperatura dei mari, le dimensioni massime dei pesci potrebbero diminuire dal 14 al 25% entro il 2050.

Il riscaldamento delle acqua e le ridotte dimensioni dei pesci riguarderebbero soprattutto le latitudini tropicali e intermedie, dove il calo di taglia potrebbe superare addirittura la media del 20%. Le stime sulla riduzione futura delle taglie si basano su modelli computerizzati realizzati dai ricercatori canadesi e statunitensi.

Come mai i pesci potrebbero ridurre le loro dimensioni? A causa della  ridotta disponibilità di ossigeno nell’acqua di mare. I pesci lottano ogni giorno per ottenere dall’acqua la quantità di ossigeno necessaria per crescere: i cambiamenti climatici e le acque calde portano i pesci a trarre meno ossigeno e a fermare prima la loro crescita.

(gc) 

Questo articolo è stato letto 49 volte.

cambiamenti climatici, mare, pesci, riduzione dimensioni pesci, riscaldamento acqua mare, tropici

Comments (4)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net