Rotterdam, il parco giochi dal riciclo delle pale eoliche

Un parco giochi che nasce dal riciclo delle pale eoliche, accade a Rotterdam, in Olanda. Il parco giochi Wikado Playground fara' discutere, e non poco

Dalle pale eoliche in disuso alla creazione di un parco giochi all’insegna della sostenibilità. Il progetto, chiamato Wikado Playground, nasce a Rotterdam, dall’idea dello studio olandese 2012Architecten, con l’intento di dare nuova vita al vecchio parco la Kinderparadijs Meidoorn, un’area abbandonata da tempo di circa1200 metri quadrati di superficie.

Per realizzare il parco giochi sono state utilizzate 5 pale eoliche, in seguito tagliate, saldate e forate al fine di creare spiragli di luce, per la realizzazione di torri, di un labirinto-tunnel, di rampe, ponticelli, tavoli e panche, il tutto nel pieno rispetto delle norme di sicurezza. Tra le torri, una presenta anche un decoro ricavato dalle cabine di pilotaggio di un vecchio f-16.

Elementi originali e di design che si uniscono ai classici scivoli e reti per l’arrampicata, creando così un luogo di svago per bambini capace di unire il riciclo e l’innovazione alla tradizione olandese, emulando con le pale eoliche, quelle dei mulini a vento, simbolo della regione.   

(Flavia Dondolini)

 

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER