Architettura: a Francoforte le torri verdi made in Italy

Un nuovo mega centro direzionale inaugurato da una grande società bancaria. I grattacieli che lo compongono li chiamano “Ecotorri”: ecosostenibili ed iper tecnologici. Sono stati costruiti in Germania, ma progetto, tecnologie e realizzazione sono italiani

Le chiamano “Ecotorri”: sono i grattacieli che compongono il nuovo edificio sede della Deutsche Bank, recentemente ristrutturati in chiave “verde” dall’architetto italiano Mario Bellini. Le strutture si trovano a Francoforte e sono state inaugurate dopo circa tre anni di lavori: lo studio del designer italiano aveva vinto nel 2006 la gara a livello internazionale bandita dalla banca tedesca.

Alla base del progetto di ristrutturazione vi sono sostenibilità e utilizzo dei più innovativi criteri dell’edilizia verde: l’edificio, che al tempo stesso è anche skyline di Francoforte, è stato infatti ristrutturato con l’utilizzo, per il 98%, di materiali riciclati, uno dei fattori che gli ha permesso di ottenere due importantissime certificazioni a livello internazionale, la LEED Platinum (Leadership in Energy and Environmental Design) e il DGNB Gold. Anche per quanto riguarda l’efficienza energetica e il risparmio delle risorse, la nuova sede è dotata di sistemi all’avanguardia nel rispetto ambientale. Infatti, a differenza dell’edificio pre-esistente, creato negli anni ‘70, la nuova struttura permetterà un risparmio di elettricità  pari al 55%, una riduzione dell’utilizzo d’acqua del 74%, ed una diminuzione dei consumi per il riscaldamento ed il raffreddamento degli ambienti pari al 67%. Tutti risultati ottenuti grazie all’impiego di tecnologie efficienti e grazie a soluzioni architettoniche finalizzate all’incremento della sostenibilità dell’edificio.

(FlaDo)

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER