Tutti lo credevano estinto e invece...

È vivo e vegeto il marsupiale carnivoro che si pensava estinto da 100 anni

Era almeno da un secolo che era stata annunciata la sua sparizione, eppure un esemplare di questo carnivoro marsupiale è stato trovato vivo in Australia, nel New South Wales. 

Il mulgara dalla coda crestata, una delle due specie di mulgara, era noto per la sua capacità di resistere al clima arido di regioni come quella dell'Australia centrale. Eppure la sua scoperta nel Parco Nazionale Sturt è stata una vera sorpresa, visto che la presenza del mulgara a coda crestata nella regione era precedentemente limitata a frammenti ossei fossilizzati.

Sono degli animali molto particolari i mulgara: sono notturni e non hanno bisogno di bere acqua perché guadagnano l'umidità che gli è necessaria attraverso insetti, rettili e piccoli mammiferi di cui si nutrono. Sono una delle molte specie native australiane che sono state vittime di animali «invasivi» come conigli, gatti e volpi.

Documentare la distribuzione della popolazione di questo mammifero australiano è stato molto complicato. Fino al 2005, infatti, all'interno della categoria mulgara venivano inseriti anche esemplari di altre specie.

È stato il team della University of New South Wales, coinvolto nel progetto Wild Desert, a scoprire il mulgara dalla coda crestata, durante un recente viaggio di monitoraggio scientifico.
Questa riscoperta arriva in un momento davvero opportuno per la squadra, visto gli scienziati si stanno preparando a implementare la reintroduzione di mammiferi localmente estinti e a confinare conigli, gatti e volpi in recinti lontani dalle prede.
Il mulgara non veniva visto nella regione da oltre 90 anni, ora la speranza è anche altre specie possano essere ritrovate e restituite insieme al mulgara al loro habitat naturale nel Parco Nazionale Sturt.

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER