Funghi dell'intestino e tumore al pancreas

L'invasione fungina può muoversi verso il pancreas e portare al cancro, secondo una nuova scoperta che potrebbe aiutare nella cura di questo terribile tumore

Un nuovo studio, pubblicato sulla rivista Nature, racconta che i funghi che vivono nell'intestino possono spostarsi nel pancreas, innescando dei cambiamenti nelle cellule normali, che possono provocare il cancro. Una scoperta molto importante, che potrebbe far progredire la prevenzione e il trattamento del cancro del pancreas, che di solito è fatale perché viene rilevato troppo tardi.

La nuova ricerca si concentra su una particolare forma di cancro, chiamata adenocarcinoma duttale pancreatico, che può essere fatale entro due anni.
Anche se le cause esatte del cancro del pancreas rimangono poco chiare, l'American Cancer Society ha da tempo riconosciuto che virus, batteri e parassiti possono aiutare a stimolare i tumori del pancreas, ma i funghi non avevano mai dimostrato di poter avere un ruolo, fino ad ora. Questo studio è il primo a confermare che anche i funghi possono fare il viaggio che porta allo sviluppo della malattia.

L'adenocarcinoma duttale pancreatico è un tumore del tubo nel pancreas, in cui i succhi digestivi vengono scaricati nell'intestino. Nello studio, i ricercatori hanno per prima cosa esaminato il trasferimento fungino dall'intestino al pancreas nei topi che avevano già tumori pancreatici, scoprendo che il trattamento dei roditori con un farmaco antifungino riduceva il peso dei tumori dal 20% al 40%, in 30 settimane. Poi, indagando ulteriormente, il team ha catalogato le specie di funghi nella cacca dei topi con o senza cancro del pancreas, trovando dei modelli che spiegavano come alcune popolazioni di specie fungine aumentavano a un tasso molto più elevato nei pancreas cancerosi, rispetto a quelli non cancerosi.

Una di queste specie legate al cancro si chiama Malassezia – funghi generalmente presenti sulla pelle e sul cuoio capelluto, che sono responsabili della forfora e di alcune forme di eczema, ma che studi recenti avevano anche collegato ai tumori della pelle e al cancro del colon-retto. Ora sappiamo che la Malassezia è abbondante anche nei tumori del pancreas – che sono cresciuti del 20% più velocemente quando alla Malassezia è stato permesso di crescere senza controllo.

I ricercatori hanno, quindi, teorizzato che i funghi stimolano la crescita del cancro, influenzando i meccanismi del sistema immunitario che portano alla crescita anomala dei tessuti.
Speriamo che sia un passo in più nella lotta contro questo male.

 

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER