ULTIMA ORA:

Il bello di essere Bio

Condividi questo articolo:

Quante volte, oltre che al nostro benessere ed alla nostra bellezza, pensiamo al benessere ed alla bellezza del nostro pianeta, nello scegliere i nostri prodotti cosmetici? Finalmente una linea completa di prodotti sposa l’attenzione e la cura per se con quella per la natura

Prendere coscienza dello stato d’inquinamento del pianeta, e fare in modo di portare avanti delle possibili soluzioni per combatterla, è ormai una nuova abitudine di vita. I prodotti sostenibili sono entrati nell’armadio, a tavola e soprattutto in bagno, sullo scafale dei cosmetici.

I prodotti bio – beauty sono quelli che utilizzano materie naturali e vegetali, con principi di agricoltura biologica e produzione sostenibile, e mettono a frutto i loro pregi. Purtroppo, nel mercato ci sono molti prodotti che si “vendono” come opzioni a basso impatto ambientale. Confezioni “verdi” che richiamano la natura e le piante soltanto con immagini. Ma basta girare l’etichetta e controllare l’elenco Inci (ingredienti del prodotto riportato per legge) per corroborare il contenuto di elementi chimici.

Tra le poche eccezioni reali c’è una linea di bellezza biologica ad un prezzo decisamente accessibile: “Bio Active” di Garnier. Una proposta competitiva che unisce l’effettiva cura della pelle in rispetto dell’ambiente. I prodotti per la cura del viso sono latte detergente, struccante e occhi idratante, oltre a tre creme idratanti per pelli mature (crema anti-rughe rassodante), normali o miste (crema protettiva idratante pelli normali o miste), secche o sensibili (crema intensiva idratante pelli secche e sensibili).

L’ispirazione è quella della cosmetica naturale e tradizionale: formule semplici, con pochi ingredienti, che minimizzano i rischi di intolleranza e allergie. “Bio Active” ha la certificazione Ecocert. I cosmetici non contengono parabeni, coloranti e profumi sintetici. Circa 98% dei suoi ingredienti sono di origine naturale e 20% d’origine biologico. Le piante protagoniste? L’Aloe Vera e l’estratto di Criste Marine.

Dopo quattro anni di lavoro, i ricercatori sono riusciti ad arrivare a questa formula biologica ed eco-sostenibile. La coltivazione dei prodotti rispetta l’equilibrio organico del suolo e la sua biodiversità, mentre gli stabilimenti della fabbrica si corrispondono con i principi ISO 14 001, un’iniziativa che predispone la riduzione di rifiuti, consumo d’acqua ed emissioni di CO2. Le confezioni sono anche eco-sostenibili: carta riciclata e inchiostro vegetale.

La sfida non è stata facile. Per essere veramente “green” è necessario sviluppare una tecnologia di produzione che molte volte non si sposa con i costi accessibili. La maggiore parte dei prodotti di erboristeria che compiono questi requisiti sono molto costosi. Ma nel caso di “Bio Active” nessun prodotto supera i 10 euro e possono essere acquisiti in profumerie e supermercati.

 (Gfc)

Questo articolo è stato letto 12 volte.

bellezza, cosmetici, creme, make up, trucco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net