Pillola del giorno dopo: niente ricetta per le maggiorenni

Non servirà più la ricetta per ottenere la pillola del giorno dopo in farmacia

Ora la ‘pillola del giorno dopo’ verrà concessa senza ricetta alle donne maggiorenni. Infatti il 4 marzo è stato modificato il regime delle prescrizioni e per il ‘Norlevo’ (levonorgestrel) e non sarà più necessaria la richiesta del medico.

‘Nei casi in cui la maggiore età di chi fa richiesta non fosse evidente – precisa Federfarma in una circolare – le farmacie chiederanno un documento di identità e rifiuteranno la dispensazione senza ricetta qualora la persona risultasse minorenne’.

Le minorenni invece avranno bisogno della prescrizione da rinnovare volta per volta se vogliono il farmaco.

‘Le disposizioni in merito alla prescrizione e quindi alla dispensazione della 'pillola del giorno dopo' sono state modificate in senso meno restrittivo - spiega all’AdnKronos Marco Bacchini, presidente dell'Associazione dei titolari di farmacia di Verona - prima, infatti, il farmaco in oggetto poteva essere consegnato alle pazienti in presenza di ricetta medica non ripetibile. Ricordo, comunque, che la contraccezione 'ordinaria' viene valutata e pianificata anche con la consulenza del proprio medico. L'assunzione di questi farmaci deve essere considerata solo nell'emergenza e non come prassi abituale’.

Esiste una relazione tra pillola anticoncezionale e cancro al cervello? Vediamo insieme lo studio effettuato.

 

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER