Le bizzarre giustapposizioni artistiche di Benedetto Bufalino

L'artista francese ha recentemente trasformato un vecchio autobus in una piscina pubblica: è solo l'ultima delle sue incredibili imprese

Anche se l'estate è finita, grazie al bel tempo di questo inizio d'autunno, alcuni francesi potranno ancora farsi qualche nuotata grazie all'artista Benedetto Bufalino, che ha recentemente presentato uno dei suoi progetti nella regione francese di Artois: questa volta, si tratta di una piscina pubblica ricavata da un vecchio autobus

L'artista è noto per trasformare vecchi veicoli in oggetti completamente al di fuori della loro funzione: per esempio, ha tramutato una Ford Mondeo in un forno per pizza, un escavatore in un acquario, una Peugeout 206 (capovolta) in un tavolo da ping pong e una betoniera in un'enorme palla stroboscopica.

«Le bus piscine», è un autobus disteso su un fianco e adattato a piscina, che può ospitare fino a dieci nuotatori alla volta, dandogli sollievo dal caldo. La piscina è stata inaugurata alla fine di agosto e sarà installata in tre città della stessa regione, fino a quando non troverà una casa permanente. Per realizzare quest'opera, Bufalino ha recuperato un vecchio bus in uno sfasciacarrozze dei trasporti locali, lo ha completamente sventrato dai suoi interni – sedili e pavimento – e poi ha rimosso un intero pannello laterale. Inclinandolo su un lato, ha quindi adattato il corpo interno del bus con un rivestimento specifico, in modo che potesse trattenere l'acqua.
La piscina finita è molto colorata e misura quasi 9 metri di lunghezza e quasi 2,5 metri di larghezza; alla sua estremità posteriore, c'è perfino un posto per il bagnino.

Insomma, una nuova installazione davvero interessante, che si aggiunge al bizzarro portfolio di questo artista, che ha messo le ruote a una cabina telefonica per rendere effettiva la telefonia mobile e ha creato un pollaio in una macchina della polizia che, in un altro caso, aveva utilizzato come barbecue.

 

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER