Meningite: nuovo caso a Busto Arsizio

Nuovo caso di meningite: continuano ad aumentare i casi in Italia

WhatsApp Share

Nel giro di una settimana si sono verificati casi di meningite in Toscana e Marche e Lombardia.

L’ultimo caso riguarda infatti un bimbo di 4 anni di Busto Arsizio, in provincia di Varese, al quale è stata diagnosticata una infezione da meningococco B.

Sono state avviate le misure previste in questi casi, con la somministrazione di profilassi antibiotica a conviventi del piccolo, familiari e amici in contatto stretto, e a tutti i bimbi e gli operatori scolastici dell'asilo.

"Non si è in presenza nel nostro territorio di una situazione epidemica - rassicura l'Agenzia di tutela della salute - e il ceppo di meningococco isolato, in questo caso, esclude una correlazione con i recenti casi di sepsi meningococcica verificatisi nel territorio lombardo. Non è di conseguenza prevista in questo caso l'offerta della vaccinazione ai contatti del bambino". Tuttavia, "per prevenire una grave infezione come quella da meningococco, si coglie l'occasione per raccomandare a tutti i genitori di aderire alla proposta vaccinale anti meningococcica prevista dal calendario regionale attuale".

La Meningite è una patologia che si verifica quando le membrane che rivestono il sistema nervoso centrale, ovvero le meningi, vengono infettate da alcuni batteri. Tra i sintomi ricordiamo a cefalea, vomito e nausea, le convulsioni, la sensibilità alla luce e la rigidità muscolare nella zona della nuca.