Renzi: nessun aumento delle tasse per il 2016

Il governo di Matteo Renzi assicura che il prossimo anno la pressione fiscale non aumenterà

 

Un respiro di sollievo per gli italiani. Forse. Il governo di Matteo Renzi assicura che il prossimo anno la pressione fiscale non aumenterà. Le clausole di salvaguardia inserite nella scorsa manovra, pari a 16,8 miliardi solo nel 2016, saranno quindi disinnescate. Obiettivo del prossimo anno è puntare su una crescita economica più forte del previsto.

Secondo le nuove stime contenute nel piano Def, presentato da Matteo Renzi e definito dal consiglio dei ministri per ora solo nel quadro macroeconomico, quest'anno il Pil crescerà infatti dello 0,7%, un decimale in più rispetto alla stima d'autunno di +0,6%.

 

Nonostante la maggiore spinta all'economia, però, gli obiettivi di indebitamento restano infatti quelli prefissati: 2,6% quest'anno, 1,8% nel 2016 e 0,8% nel 2017. Come già sperimentato nella legge di stabilità, il governo punta così a garantirsi maggiori margini di manovra. 

gc

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER