Flash News:
Post title marquee scroll
Rifiuti: traffico illecito e discariche abusive, eseguite 16 misure cautelari-Elezioni: Calabria (Fi), 'da governo arroganza e analfabetismo democratico'-Migranti: Alarm phone, 80 in pericolo in acque Sar maltesi-Economia dell'usato come leva per la ripresa, in Italia vale 24 mld-**Bce: Lagarde, 'non credo a nuova crisi debito sovrano in Eurozona'**-Gen. Guarino: "Cosa nostra voleva lista civica per influenzare scelte politiche'-Mafia: gen. Guarino, 'Cosa nostra voleva lista civica per influenzare scelte politiche' (2)-Fase 2: Consulenti lavoro Palermo, 'metà cassintegrati senza soldi fino a settembre'-Fase 2: Consulenti lavoro Palermo, 'metà cassintegrati senza soldi fino a settembre' (2)-Sicilia: Dissesto idrogeologico, a Capri Leone si consolida il centro abitato-Sicilia: assessore Grasso, 'Governo Musumeci ha posto fine a precariato enti locali'-Milano-Bicocca, nasce laurea per manager trasparenza e innovazione-Titoli Stato: spread Btp-Bund apre a 202 punti base, rendimento 1,59%-Mafia: arresti Palermo, nessuna vittima pizzo ha denunciato gli estorsori-Milano-Bicocca, nasce laurea per manager trasparenza e innovazione-Caos Procure: 'tutti con te, anche Legnini', gli sms tra Palamara e il pm di Salvini-Coronavirus: Policlinico Milano, un positivo in 5 giorni ma il virus non si è attenuato-Rifiuti: traffico illecito e discariche abusive, in corso operazione del Noe-Mafia: arresti Palermo, boss organizzavano lista civica per le amministrative Misilmeri-Mafia: arresti Palermo, inquirenti 'vittima chiese intermediazione boss'

Bagni ecologici in Colombia

Condividi questo articolo:

Con la semplice installazione di bagni ecologici, una donna sta cercando di salvare la natura colombiana, la questione di genere e la condizione sanitaria di molti

Jenifer Colpas passa le sue giornate a installare servizi igienici, che detta così non spiega perché il suo lavoro ha vinto numerosi riconoscimenti, come il Global Changemaker, lo Young Champion of the Earth e, più recentemente, il Lead 2030 delle Nazioni Unite. Come dice lei stessa, il punto è che il suo particolarissimo bagno non è solo un bagno, ma un’opportunità: per difendere la natura, per potenziare il ruolo delle donne, per proteggere i bacini idrografici e per eliminare definitivamente le malattie legate alle strutture igienico-sanitarie.
Jenifer Colpas ha lanciato la sua impresa sociale Tierra Grata nel 2015, insieme ad alcuni amici, tutti determinati ad affrontare la povertà che li aveva scioccati durante un viaggio in India e che poi li aveva incoraggiati a fare qualcosa quando si erano resi conto che pervadeva anche la Colombia .

Tierra Grata non solo fornisce servizi igienici ecologici a basso costo per le comunità rurali in Colombia, ma usa anche l’installazione di servizi igienici come punto di ingresso per aprire il dialogo, fornire formazione professionale e rafforzare il ruolo delle donne.
Il «baño grata» è una struttura semplice che può essere installata con manodopera locale a costi minimi: è una toilette ecologica che non utilizza l’acqua, il che consente di risparmiare circa 270.000 litri all’anno rispetto ai bagni tradizionali. Invece dell’acqua viene usata una miscela di calce, segatura e cenere, che neutralizza tutti gli odori e converte la materia organica in fertilizzante.

Alcune delle strutture del bagno contengono anche una doccia separata e uno spazio che fornisce in particolare alle donne la privacy che può essere molto importante durante le mestruazioni, la gravidanza o il post-parto.
Nella Colombia rurale, circa il 30% delle persone non dispone di un sistema adeguato per la separazione e lo smaltimento delle acque reflue e, nel mondo, la situazione è ancora peggiore: il baño grata elimina questi problemi, oltre a fare molto altro.
Speriamo che diventi una buona pratica.

Questo articolo è stato letto 2 volte.

Colombia, ecologia, servizi igienici, Tierra Grata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net