Cibo messicano vegetariano

Condividi questo articolo:

La catena Taco Bell lancia il suo menu per chi non mangia carne

La Taco Bell è una catena di fast food statunitense che propone cucina messicana, soprattutto nella sua variante dei tacos – così come suggerisce il nome. Secondo il suo sito ufficiale, ci sono attualmente circa 7.000 locali Taco Bell in Nord America – più altri sparsi per il mondo. Ed è proprio nei ristoranti degli Stati Uniti che è stata lanciata questa novità alimentare, dedicata a chi non mangia carne: una sezione vegetariana «ufficiale» nel menu

In realtà, infatti, sono solo due gli articoli nuovi nella sezione vegetariana: il Black Bean Crunchwrap Supreme e il Black Bean Quesarito. Ma chiaramente, la precedente non ufficializzazione del menu, costringeva i vegetariani a dover chiedere cosa ci fosse per loro: contrassegnare gli articoli senza carne come vegetariani, invece, rende l’ordine un’esperienza molto più semplice.
Il Black Bean Quesarito (che costa 2,99 dollari) è composto da fagioli neri, riso condito, salsa di chipotle, formaggio, salsa per nachos e panna acida a basso contenuto di grassi, tutto arrotolato in una tortilla di farina – a cui si possono aggiungere jalapenos (peperoncini), pico de gallo (una salsa fresca) e guacamole. Il Black Bean Crunchwrap Supreme (che costa 3,69 dollari), invece, aggiunge lattuga e pomodoro ai fagioli neri, salsa di formaggio per nachos e panna acida a basso contenuto di grassi e lo serve in una tortilla più croccante. Le altre voci del menu vegetariane includono tre tipi di burritos, una tostada, una veggie-bowl, roll-up di formaggio e riso e fagioli.

Un bollino verde sul menu indica che l’American Vegetarian Association ha certificato i prodotti. L’unico problema che un vegetariano integerrimo potrebbe incontrare è la friggitrice: il menu, infatti, riporta un disclaimer che avverte che gli ingredienti vegetariani e la carne sono gestiti in comune e possono verificarsi contatti incrociati – per esempio, appunto, nell’olio della friggitrice.

In ogni caso, questa diversificazione di Taco Bell è stata molto apprezzata e la società ha annunciato che non si fermerà, che intende innovarsi ulteriormente.

Questo articolo è stato letto 5 volte.

American Vegetarian Association, burritos, cucina messicana, fast food, menu, menù vegetariano, nachos, Taco Bell, tortilla, vegetariani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net