Le bietole ti rendono più forte e abbassano la pressione

Condividi questo articolo:

Una tazza fornisce oltre tre volte la dose giornaliera raccomandata di vitamina K

Le bietole, come le barbabietole, contengono alti livelli di nitrati, che hanno dimostrato essere in grado di abbassare la pressione sanguigna e migliorare le prestazioni atletiche. E non solo.

In un articolo comparso sulla rivista Medical News Today, Megan Ware, una dietologa specializzata alla Ohio State University, ha provato a realizzare una carta d’identità di questo prezioso vegetale.

La bietola:
– è una varietà di barbabietola (Beta vulgaris)
– contiene 3 volte l’assunzione giornaliera raccomandata di vitamina K e il 44% della quantità raccomandata di vitamina A
– aiuta a combattere il cancro, ridurre la pressione sanguigna e migliorare le prestazioni negli sport
– può essere consumata cruda o cotta.

Secondo l’USDA National Nutrient Database, una tazza di bietola cruda contiene:

7 calorie
0,65 g di proteine
0,07 g di grassi
1,35 g di carboidrati, inclusi 0,6 g di fibre e 0,4 g di zucchero

Una tazza da 36 g di bietola cotta fornisce:

18 milligrammi (mg) di calcio
0,65 mg di ferro
29 mg di magnesio
17 mg di fosforo
136 mg di potassio
10,8 mg di vitamina C
110 microgrammi (mcg) di vitamina A
0,68 mg di vitamina E
298 mcg di vitamina K
5 mcg di folato

La bietola contiene inoltre quantità minori di tiamina, riboflavina, niacina, acido pantotenico, vitamina B6, calcio, fosforo, zinco e selenio, gli antiossidanti alfa e beta-carotene, luteina, zeaxantina e colina.

Molti studi hanno suggerito che il consumo di più alimenti vegetali come la bietola riduce il rischio di obesità, diabete, malattie cardiache e aiuta a sentirsi in forma.

Questo articolo è stato letto 54 volte.

barbabietole, bietole, Vitamina K, vitamine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net