ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Da emicrania ad artrite reumatoide, con Covid la salute si fa smart-L'Oréal presenta 'L'Italia che vale' con Banco Alimentare-Camera: bilancio 2020, emergenza Covid 'costata' 2, 5 mln euro-Al bar di Porto Empedocle : "Non siamo razzisti ma basta sbarchi, brutta immagine città"-**Migranti: bar di Porto Empedocle, 'non siamo razzisti basta sbarchi, brutta immagine città'** (2)-Migranti: Sos Mediterranee, 'su Ocean Viking gioia ma anche tensione per attesa sbarco'-Fase 3, Fanuzzi (Italiaonline): "Video strategy su misura per ripartenza business pmi"-Migranti: assessore Sicilia, 'ong se ne facciano una ragione, sbarco solo dopo esito tampone'-Fase 3, Fanuzzi (Italiaonline): "Video strategy su misura per ripartenza business pmi"-L'asteroide Morricone tra Marte e Giove-Migranti: i 169 naufraghi sulla nave quarantena andranno a Crotone-Da 'Il mondo' a 'Sapore di mare', il sound degli anni '60 targato Morricone-Sindaca Porto Empedocle (M5S): "Radical chic al Governo, ministri vengano qui a vedere"-Migranti: sindaca Porto Empedocle (M5S), 'radical chic al governo, ministri vengano qui' (2)-Migranti: sindaca Porto Empedocle (M5S), 'radical chic al governo, ministri vengano qui' (3)-Migranti: sindaca Porto Empedocle (M5S), 'radical chic al governo, ministri vengano qui' (4)-Migranti: fonti, 'Porto Empedocle non è stato assegnato come porto sicuro'-Pubblica amministrazione, più pensionati che dipendenti nel 2021-Coronavirus: nel mantovano +17 casi (2)-Coronavirus: Gallera, 'nel mantovano con 1.500 tamponi soffocati 6 focolai'

La “moda” del senza glutine costa 105 milioni agli italiani non celiaci

Condividi questo articolo:

Perché pagare per cibi senza glutine se non ne abbiamo bisogno? La “moda” del glute-free non ha senso

In Italia si è diffusa la moda dei cibi senza glutine tra i non celiaci: una scelta che non ha molto senso e che è costata 105 milioni di euro ai consumatori. Di fatto hanno acquistato prodotti per loro non necessari. 

E, oltre al costo c’è un fattore dietetico: “nessuna ricerca – spiega Giuseppe Di Fabio, presidente AIC (Associazione Italiana Celiachia) – ha finora dimostrato qualsivoglia effetto benefico per i non celiaci nell’alimentarsi senza glutine, anzi. Gli studi scientifici stanno ampiamente dimostrando che in chi non è celiaco l’esclusione del glutine è inutile”.

Secondo una ricerca, questa “moda” può avere delle controindicazioni per la salute perché aumenta le probabilità di sviluppare diabete di tipo 2.

La dieta senza glutine è invece essenziale per i pazienti celiaci: in Italia si stimano circa 600.000 casi, pari all’1% della popolazione, ma i diagnosticati ad oggi sono appena 190.000.

La “moda” del senza glutine rischia di danneggiare chi veramente ne ha bisogno. Il Servizio Sanitario Nazionale infatti eroga ai pazienti celiaci i prodotti dietetici senza glutine fino a un tetto massimo di 90 euro/mese per paziente: “I celiaci hanno faticosamente conquistato diritti e tutele che però – avverte l’AIC – rischiano di essere messi in discussione dal diffondersi della moda del senza glutine tra i non celiaci, che banalizza la malattia”.

Ci sono in commercio anche i cosmetici “glute free”: per i celicaci è una presa in giro.

Questo articolo è stato letto 4 volte.

dieta, gluten free, moda, salute, Senza Glutine,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net