Come eliminare la pancia gonfia: 7 regole per ventre piatto

7 buone abitudini che aiutano a sgonfiare la nostra pancia

WhatsApp Share

 

 

Si sa, mangiare è uno dei piaceri più belli che la vita ci riserva, ma se dopo aver ingerito dei cibi, la nostra pancia si gonfia a dismisura… che piacere è? La soluzione è semplice: basta scegliere bene gli alimenti da preferire nella nostra dieta e seguire delle semplicissime regole, che ci suggerisce il nostro biologo nutrizionista Paolo Gozzo. Vediamo insieme quali:

 

1.      Qualsiasi cibo ingeriamo, mastichiamolo fino a tritarlo. “La digestione inizia dalla bocca. Per questo motivo è bene masticare accuratamente il cibo che ingeriamo, in modo da renderlo più piccolo e facilmente aggredibile dagli enzimi digestivi, alcuni dei quali si trovano proprio nel secreto prodotto dalle ghiandole salivari. La ptialina è uno di questi ed è in grado di digerire i carboidrati. Inoltre, mangiare piano evita un’eccessiva ingestione di aria nello stomaco e riduce il senso di gonfiore”

2.      Mangiare uno yogurt tutti i giorni.

3.      Preferire i cibi ricchi di fibre.

4.      Non bere durante i pasti.  “E’ consigliabile evitare il consumo di bevande gasate che possono favorire l’accumulo di aria nello stomaco e nell’intestino ed esacerbare il senso di gonfiore”

5.      Non esageriamo con il sale. “Il sale favorisce la ritenzione di liquidi. E’ bene quindi non esagerare con l’aggiunta di sale alle pietanze e limitare il consumo di cibi ricchi di questo elettrolita. Non dimentichiamoci che un eccesso di sodio nelle dieta predispone a malattie cardiocircolatorie anche piuttosto gravi”

6.      Mangiamo almeno 5 volte al giorno, senza esagerare. Contempliamo oltre ai tre pasti principali, anche due spuntini.  “Meglio fare pasti poco abbondanti e frequenti per evitare di ingerire quantità di cibo esagerate tutte in una volta”

 

7.      Beviamo tisane e centrifugati di frutta. 

gc/Paolo Gozzo