Nasce Spighe Verdi, la classifica dei comuni rurali sostenibili

Una specie di 'Bandiera Blu' per l'agricoltura. Nasce Spighe verdi, la certificazione che vuole essere un volano per il Made in Italy

 

Non solo 'Bandiere blu' in Italia, la classifica dei mari più puliti e sostenibili. Arriva 'Spighe Verdi', la certificazione per i Comuni rurali virtuosi, quelli, per esempio, delle aree interne della Penisola, più vocati alla produzione del cibo made in Italy. La certificazione, si augurano i promotori Confagricoltura e Foundation for Environmental Education, vuole essere un 'eccezionale volano di sviluppo dei territori', ma anche, come spiegano i presidenti della Fee Italia, Claudio Mazza, e di Confagricoltura, Mario Guidi, uno strumento per semplificare la gestione sostenibile ambientale dei Comuni rurali.

 

Spighe Verdi sarà un premio per tutti coloro che si impegnano in un processo di miglioramento continuo, per contribuire alla salvaguardia delle risorse ambientali del pianeta. 

Il programma "Spighe Verdi" coinvolgerà le Amministrazioni locali, che lo adotteranno gratuitamente e spontaneamente nella valutazione della conservazione del paesaggio, dell'uso del suolo, della valorizzazione dei centri storici e degli aspetti culturali dei luoghi, per finire con lo sviluppo turistico e l'educazione ambientale.

gc