I pomodori non hanno piu' sapore: ecco il perche'

I pomodori non hanno piu' sapore, gli agricoltori si sono concentrati su forma e colore

 

Pachino, a grappolo, verdoni, datterini, ciliegini. Sono solo alcuni delle tante varietà di pomodori prodotti che variano in base al loro aspetto e forma. Tuttavia per circa 70 anni gli agricoltori si sono interessati più ad avere pomodori dalla forma bella e di un bel colore, che ortaggi saporiti, privando i pomodori delle sostanze che gli danno sapore. Si sono perse così molte delle qualità organolettiche originarie nonostante la maturazione avvenisse comunque in maniera corretta.

Un gruppo internazionale di ricercatori, coordinati dalla Davis University, in California ha individuato il GLK2: il gene responsabile delle caratteristiche del pomodoro moderno. Questo permetterà di distinguere i pomodori che conservano la forma originaria del gene da quelli più moderni: sarà poi il produttore a scegliere se prediligere l’estetica o il gusto.

pomodori vantano un altissimo contenuto di acqua, idratano il nostro corpo anche nelle giornate più caldi. Per questo sono ottimi come contorno ai nostri pasti. I pomodori contengono anche un alto contenuto di licopene, una sostanza antiossidante, capace di tenere lontani i radicali liberi. Grazie al licopene il pomodoro svolge anche un'importante azione protettiva della pelle. Non solo. Mangiare regolarmente i pomodori allontana anche il rischio della formazione di masse cancerogene nel nostro corpo. In particolare, secondo uno studio americano consumare regolarmente pomodori diminuirebbe drasticamente il rischio di cancro alle ovaie per la donna e alla prostata per l'uomo.

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER