India: è caldo record. Già 1.200 morti

Un'ondata di caldo record ha colpito l'India, provocando già 1.200 morti

WhatsApp Share

 

Un caldo killer ha colpito l'India settentrionale e sud orientale: le temperature hanno superato di gran lunga i 45 gradi, con conseguenze fatali per 1.200 persone. Gli stati più colpiti sono Andhra Pradesh, dove sono morte 800 persone: qui la colonnina di mercurio ha toccato i 47 gradi e altri giorni torridi sono in arrivo.

Secondo quanto riferito dalla tv Ndtv, a situazione è grave anche nel vicino Orissa con oltre 60 morti nelle ultime 48 ore. Anche negli stati del Rajasthan, Uttar Pradesh e nella stessa New Delhi, l'alta pressione sta mettendo a dura prova i cittadini. Gli ospedali sono in tilt per i casi di disidratazione e collassi.

Si potrà respirare solo nel fine settimana: i meteorologi prevedono l'arrivo di perturbazioni che potrebbero finalmente portare un sollievo alla calura in attesa del monsone estivo previsto a giugno.

gc

 

 

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy