Udito e salute generale dei più anziani

Gli apparecchi per l'udito tengono gli anziani lontani dal pronto soccorso, secondo una nuova statistica

WhatsApp Share

Un'associazione che, di primo acchito, potrebbe sembrare un po' bizzarra è sicuramente quella tra gli apparecchi per l'udito e il numero di volte in cui un anziano finisce in ospedale, eppure, secondo un nuovo studio, pubblicato sulla rivista «JAMA Otolaryngology - Head & Neck Surgery», è un'associazione incredibilmente sensata. Gli apparecchi acustici, infatti, possono significare davvero meno visite all'ospedale per gli anziani.

I ricercatori hanno esaminato i dati di oltre 1.300 adulti di età compresa tra i 65 e gli 85 anni con una perdita uditiva grave e hanno scoperto che solo il 45% di loro utilizzava un apparecchio acustico. Di tutti, proprio questi ultimi, ovvero quelli che usavano un apparecchio acustico, avevano meno probabilità di andare a finire al pronto soccorso o di trascorrere del tempo ricoverati in ospedale, secondo i dati dell'ultimo anno. Anche se la differenza era di circa solo 2 punti percentuali, per i ricercatori della University of Michigan, è abbastanza grande per essere significativa.
Inoltre, tra gli anziani che erano stati ricoverati in ospedale, quelli con gli apparecchi acustici ci avevano trascorso una media di mezza giornata in meno rispetto a quelli senza.

Un altro risultato è stato che gli anziani con gli apparecchi acustici erano andati più probabilmente (di ben 4 punti percentuali) in uno studio medico che al pronto soccorso o all'ospedale nell'ultimo anno rispetto a quelli senza apparecchi acustici – negli Stati Uniti, andare dal medico costa molto meno rispetto al resto, quindi anche questa era segnalata dai ricercatori come una sorta di vittoria.
La perdita dell'udito è una delle condizioni più comuni tra le persone sopra i 65 anni. Anche se lo studio è stato fatto in un luogo che ha un sistema sanitario molto diverso dal nostro, questa ricerca mostra qualcosa che interessa tutti, ovvero che l'associazione tra uso degli apparecchi acustici e il rischio di finire in ospedale, esiste. Ovviamente lo studio non dimostra un rapporto causa/effetto ma è comunque notevole.