Tre gesti per prendersi cura delle ghiandole surrenali

Aumentando la produzione di progesterone, possiamo prevenire il cancro

WhatsApp Share

Uno studio congiunto, condotto dalla Cambridge University e dall'Università del Texas, ha dimostrato che il progesterone inibisce la crescita delle cellule tumorali mediate da estrogeni.

Proprio per questo è molto importante prendersi cura delle ghiandole surrenali, che lo secernono. Cosa possiamo fare?

# 1. Ridurre lo stress. Ricorda che lo stress manda in sovraccarico le ghiandole surrenali, obbligandole a secernere grandi quantità di cortisolo e adrenalina. Puoi farlo attraverso la meditazione, camminando, ridendo o semplicemente cambiando il tuo modo di vedere il mondo.

# 2. Dormire molto. Il sonno ripara l'organismo. Per godere dei massimi benefici, bisognerebbe andare a dormire prima delle 23.00 o, in alternativa, fare qualche piccolo pisolino durante il giorno. Un effetto molto simile potrebbe darlo lo yoga, ovviamente non quello dinamico.

# 3. Integrare vitamine e minerali. Le migliori vitamine per aiutare le ghiandole surrenali sono quelle del gruppo "B", in particolare B12 e B6. Altri nutrienti chiave sono il selenio, il magnesio, lo zinco, lo iodio e la vitamina D.

Quando le ghiandole surrenali non funzionano bene, ci fanno sentire esausti, stanchi e senza energia. Proprio per questo è importante prendersi cura di sé ogni giorno.