Incontro ravvicinato con la Terra

Marte a meno di 58.000.000 km

WhatsApp Share

Durante la serata di oggi, martedì 31 luglio 2018, Marte sarà vicina alla Terra: non apparirà grande quanto la luna, ma sarà, in ogni caso, ben visibile, a 57.590.630 chilometri di distanza.

Non si tratta di un fenomeno raro: avendo un'orbita ellittica, ogni 26 mesi il pianeta rosso si avvicina e si allontana da noi. Questa sera, però, sarà ben visibile a partire dal tramonto, raggiungerà il punto più vicino alla Terra verso mezzanotte e rimarrà “a portata di sguardo” per quasi tutto il resto della notte. L'evento sarà trasmesso dalla tv della Nasa dalle 19 alle 22.30.

Marte ama far parlare di sé: solo pochi giorni fa ha riempito le pagine dei giornali grazie alla scoperta di un lago salato sotterraneo, che potrebbe custodire l'origine della vita. Il tentativo infatti, di portare vita su Marte è sempre più vicino: per questo, alcuni scienziati della Wageningen University dei Paesi Bassi hanno già iniziato a individuare coltivazioni che potrebbero essere replicate sul pianeta.

In questi giorni, poi, Marte ha conquistato i cuori di tutto il mondo accompagnando la Luna, nell'eclissi del secolo.

La vicinanza del pianeta con la Terra non è solo un fenomeno affascinante, ma anche utile dal punto di vista scientifico. La Nasa ha e avrà l'occasione di scattare alcune immagini utili per lo sviluppo di nuove teorie. Grazie alle foto di questi giorni, gli scienziati hanno già potuto scoprire che è in corso una tempesta di sabbia globale.