I 7 cibi che proteggono la pelle dal Sole

Ecco i 7 cibi da portare in tavola per preparare la vostra pelle all'esposizione al Sole

WhatsApp Share

 

Siete pronti per le vacanze? E la vostra pelle lo è? Dovete sapere che la protezione della cute parte dalla tavola, anche quando questa deve fare i conti con l'esposizione al sole. È doveroso ricordare che è bene utilizzare SEMPRE creme solari protettive, con filtri di protezione in funzione del fototipo di appartenenza, limitare l’esposizione ed evitare le ore più calde della giornata, ossia dalle 11 alle 17, ed effettuare, per precauzione, una visita specialistica dermatologica.

Anche l'alimentazione, però ci può aiutare. Come ricorda il nostro Biologo nutrizionista, 'mangiare gli alimenti giusti può contribuire a proteggere la pelle dal sole e donarci un’abbronzatura naturale'. 'In natura sono presenti numerose sostanze, soprattutto concentrate in frutta e verdura, che ci aiutano a proteggere la pelle dal sole. Una sostanza per eccellenza è il B-carotene (provitamina A), che ha proprietà antiossidanti, assorbendo la radiazione solare e contrastando l’effetto deleterio dei radicali liberi. Inoltre, contrastando l’azione dei radicali liberi si contrasta anche l’invecchiamento e si rende la pelle più tonica ed elastica, donando ugualmente un’abbronzata impeccabile'.

'Un’altra sostanza molto importante e presente in alcuni tipi di frutta e verdura -continua il biologo- è la Vitamina C. E’ una vitamina idrosolubile, per cui non si verificano fenomeni di tossicità in quanto è smaltita attraverso le urine e non si accumula nell’organismo. Anch’essa ha proprietà antiossidanti ed è in grado, inoltre, di potenziare le difese immunitarie e migliorare la resistenza dell’organismo allo stress. Noi non siamo in grado di sintetizzare la vitamina C, a differenza delle piante e degli altri animali, e per questo motivo è indispensabile assumerla con gli alimenti. Inoltre è termolabile, per cui è fondamentale assumerla mangiando frutta e verdure fresche e crude. Anche la Vitamina E è un potente antiossidante in grado di contrastare l’azione deleteria dei radicali liberi. Inoltre è in grado di proteggere le altre vitamine dai danni ossidativi. A differenza della Vitamina C è liposolubile e se assunta in eccesso può causare problemi di tossicità, in particolare se assunta sottoforma di integratori. E’ contenuta soprattutto nell’Olio d’Oliva, nei semi oleosi, nella frutta a guscio e nel latte. Il licopene è una sostanza presente in alcuni vegetali, tra cui il pomodoro. Ha proprietà antiossidanti e fa parte del gruppo dei carotenoidi, pigmenti di colore giallo-viola presenti abbondantemente nel regno vegetale. Come dicevo, il pomodoro contiene grandi quantità di licopene, seguito da papaya, pompelmo rosa e rosso, arance rosse, carote, etc. Questa molecola esercita una potente azione protettiva nei confronti dai danni foto-ossidativi innescati dalla radiazione solare. Infine è bene menzionare i polifenoli, una famiglia di molecole organiche prodotte dalle piante. Se assunte con la dieta (frutta e verdura) sono in grado di potenziare il sistema immunitario ed esercitano una potente azione antiossidante. Una fonte molto importante di polifenoli è il tè, in particolare il tè verde'.

Una dieta con alimenti, vegetali, che apportano questo tipo d sostanze, ci aiutano a proteggere la nostra pelle. Ma quali sono i 7 cibi in grado di proteggere la nostra pelle dal sole che non dovrebbero mai mancare nella nostra dieta:

 

1.      Carote

2.      Albicocche

3.      Pesche

4.      Pomodoro

5.      Peperoni

6.      Mango

7.      Frutti di bosco

 

'Inoltre è utile consumare Olio Extravergine d’Oliva, semi oleosi e frutta a guscio (moderando le quantità per via dell’elevato apporto calorico), poiché ricchi di Vitamina E e non far mai mancare nella nostra dieta 5 porzioni di frutta e verdura al giorno, prestando attenzione alla regola del “mangiare colorato”, in modo da garantire un apporto costante e sufficiente di queste sostanze utili e preziose alla salute della nostra pelle', ha concluso il biologo nutrizionista.

 

gc