7 regole per depurare il nostro organismo

Via i vestiti pesanti e i vizi dell'inverno. Il nostro corpo ha bisogno di depurarsi... vediamo come fare

WhatsApp Share

 

Si legge spesso su internet e su riviste poco specialistiche di diete detossificanti, le famose "detox diets". Di solito sono regimi alimentari e comportamentali drastici che causano più danni che altro e aiutano poco a risolvere le problematiche legate all'eccesso di tossine nel nostro organismo. Una recente review del 2014 e pubblicata sul Journal of Human Nutrition Diet ha messo in evidenza come questo tipo di diete siano scarsamente efficaci. Ma cerchiamo di capire meglio cosa si intende per tossina e se ci sono effettivamente dei rimedi sicuri per detossificare il nostro organismo.

Le tossine sono degli agenti esogeni che vengono introdotti con l'aria che respiriamo, con il cibo che mangiamo e l'acqua che beviamo. Un cibo di ottima qualità è generalmente povero di tossine ma alcune di esse vengono naturalmente prodotte in seguito all'attività metabolica: un esempio sono gli scarti azotati prodotti dal metabolismo delle proteine. Inoltre alcune "tossine" le ingeriamo volontariamente quando assumiamo alcool, mangiamo cibi troppo grassi e/o che hanno subito metodi di cottura ad alte temperature (fritture, grigliature, etc.). Insomma, evitare di assumere tossine quando si mangia è pressoché impossibile. Fortunatamente ci sono dei meccanismi fisiologici volti ad eliminare queste sostanze dal circolo sanguigno e distinguiamo generalmente tre vie:

1) Eliminazione attraverso le vie urinarie

2) Eliminazione attraverso la via fecale

3) Eliminazione attraverso il sudore

 

Tutte e tre queste vie sono importanti per depurare il sangue e l'organismo dalle tossine. Detto questo possiamo elencare 7 regole detossificanti:

 

  1. Alimenti di facile digestione: da preferire alimenti poveri in grassi animali e in proteine. Questo per evitare di affaticare i due organi deputati alla detossificazione: fegato e reni.

  2. Abuso di alcool: anche l'alcool è una sostanza tossica che va ad affaticare il fegato, deputato al suo metabolismo e alla sua rimozione dall'organismo.

  3. Ridotto contenuto calorico: bisogna prestare attenzione alla quota calorica dei cibi che ingeriamo. Bisogna sempre evitare abbuffate e cercare di mangiare meno. Non significa privarsi di tutto ma ridurre le quantità.

  4. Alimenti vegetali e ricchi di fibra: alimenti di questo tipo sono ricchi di sostanze che stimolano l'attività epatica e aiutano la digestione (vedi articolo "Alimenti che stimolano la digestione). Inoltre un alto contenuto di fibre aiuta l'attività intestinale e favorisce l'eliminazione di tossine anche attraverso la via fecale.

  5. Uova e pesce: sebbene bisogna cercare di ridurre l'introito di proteine, ci sono alcuni alimenti che, con moderazione, andrebbero mangiati. Uova e pesce sono un'ottima fonte di proteine facilmente digeribili e che contribuiscono al fabbisogno proteico giornaliero che si aggira intorno a 0,90 g/kg/die, per un individuo adulto.

  6. Cibi diuretici: asparagi, ananas, sedano, prezzemolo, tarassaco, etc.

  7. Idratazione: prestare molta attenzione all'idratazione. Un organismo ben idratato è un organismo in salute. Inoltre assumere 1,5/2 litri di acqua al giorno stimola la diuresi e quindi la funzionalità renale, una delle tre vie di detossificazione che sono naturalmente presenti nel nostro organismo.

 

Quindi per detossificare il nostro corpo non affidiamoci a diete improvvisate, drastiche e monoalimento (come la dieta della mela o la dieta del finocchio), non seguiamo consigli fantasiosi e che rischiano di mettere in serio pericolo la nostra salute. Basta prestare attenzione alla qualità e quantità dei cibi che mangiamo e cercare di seguire il più possibile i principi per una sana e corretta alimentazione, che vede nella dieta di tipo mediterraneo la sua massima espressione.

Paolo Gozzo

 

Bibliografia:

Klein AV, Kiat H. 2014. Detox diets for toxin elimination and weight management: a critical review of the evidence. J Hum Nutr Diet. doi: 10.1111/jhn.12286.

LARN - Livelli di Assunzione di Riferimento di Nutrienti ed energia per la popolazione italiana. IV Revisione 2014

INRAN – Linee guida per una sana e corretta alimentazione italiana