Italia, serve più trasporto su rotaia

Gli standard europei sono lontani, purtroppo treni regionali, metropolitani e tram non sono sempre all'altezza

WhatsApp Share

Per rendere le nostre città più vivibili e più verdi bisognerebbe investire ancora sulla rotaia, invece al giorno d'oggi il trasporto ferroviario italiano viene effettuato con mezzi troppo spesso vecchi, lenti e lontani dagli standard europei, anche per quello che riguarda la frequenza delle corse.

Legambiente ha compiuto uno studio analizzando lo stato delle cose, ha cioè affrontato il 'disagio grande che ogni giorno vivono i 5 milioni di italiani che si spostano in treno o in metropolitana' e ha individuato gli investimenti che andrebbero effettuati per avere un servizio con standard in linea a quelli dei partner del continente.

L'associazione ambientalista riassume così lo spirito del dossier: 'Recuperare il ritardo negli investimenti sui treni, mettendo in campo un programma nazionale per 1600 tra treni regionali, metropolitani e tram, è una scelta, afferma Legambiente, che non solo aiuterebbe i pendolari e la vivibilità nelle città, ma che permetterebbe di creare lavoro e innovazione nella direzione della green economy'.

Scarica il dossier 'Nuovi treni per città più vivibili'.

a.po