EXPO2015. Focus on Riso: Riso Arborio

Quali sono le caratteristiche del riso arborio? E qual è una ricetta per gustarlo al meglio? Scopriamole insieme nell'appuntamento con la rubrica 'Expo2015. Focus On...' 

WhatsApp Share

 

Il riso Arborio è una varietà italiana di riso, amato e molto utilizzato nel Bel Paese. Questo tipo di riso prende il nome dal comune vercellese di Arborio, nella Pianura Padana, dove la varietà è stata selezionata: nasce nel 1946 dall’incrocio tra il Vialone (dal quale ha ereditato l’alto contenuto di Amilosio, che conferisce resistenza in cottura) ed il Lady Wright (che ha chicco lungo, grosso e perfetto). Le dimensioni assicurano una buona tenuta alla cotture: per questo è ideale per risotti. Questo riso garantisce un’ottima manteca tura, ma, per i suoi chicchi molto grandi, non è l’ideale nella preparazione dei dolci.

Qual è il tempo di cottura? Per avere un ottimo risotto al dente è 16-17 minuti. Ma attenzione cari lettori e cari lettrici: il tempo di cottura del riso bianco varia in relazione all'annata, all'invecchiamento, al grado di lavorazione.

È giusto anche avvertire i lettori che, alcune volte,  nelle confezioni di riso arborio si trova in realtà riso Volano (la legge lo consente).

Come gustare al meglio il riso arborio? Ecco la ricetta del risotto zafferano e salsiccia

Ingredienti:
300 gr di riso arborio
350 gr di salsiccia aromatizzata
burro
olio extra vergine d’oliva
1/2 cipolla rossa
una bustina di zafferano
2l di brodo di carne o vegetale

Preparazione:

 

Preparare il brodo di carne o vegetale, come si preferisce.  In una padella capiente fare soffriggere la cipolla sminuzzata. Iniziare a tagliare la pellicina della salsiccia (il budello) ed estrarre la polpa. Quando la cipolla sarà appassita aggiungere la salsiccia e fare rosolare per una decina di minuti. Aggiungere il riso e far tostare, quindi iniziare a versare il brodo sempre caldo e girare in continuazione. A metà cottura aggiungere lo zafferano direttamente nel composto e mescolare. Quando il risotto sarà pronto spegnere e aggiungere una noce di burro e fare mantecare.

gc