Hawaii 100% rinnovabili?

Una bella e importante sfida, economica ed ambientale: le Hawaii vogliono essere 100% rinnovabili

WhatsApp Share

 

Solo energia rinnovabile: le Hawaii puntano alla rivoluzione energetica e si propongono, entro il 2045, di essere il primo Stato Usa a soddisfare il proprio fabbisogno elettrico al 100% con fonti pulite. Al fine di raggiungere questo obiettivo, nei giorni scorsi è stata approvata una legge che mette in bilancio 26 miliardi di dollari.

'E' un passo significativo per i nostri sforzi di ridurre la dipendenza delle Hawaii dalle costose importazioni di petrolio e per indirizzare lo Stato verso una maggiore sicurezza energetica, ambientale ed economica', ha spiegato a Climate Central, Mark Glick, responsabile per l'Energia delle Hawaii.

Se le Hawaii si avvalessero di sola energia rinnovabile, sarebbe non solo una rivoluzione ambientale, ma anche economica, basta pensare, infatti, che lo Stato importa circa il 93% della sua energia, elemento che rende il suo sistema elettrico fra i più costosi della nazione.

 

Il provvedimento per uno sviluppo rinnovabile è stato approvato nei giorni scorsi, ma dovrà essere firmato dal governatore David Ige entro fine giugno.

gc