Un parcheggio che rispetta l'ambiente

Proposto ad Asti un gigante parco circolare sopraelevato che mostra come sia possibile unire l'amore per l'ambiente con le necessità urbane

WhatsApp Share

È un enorme anello dal tetto verde il progetto che è stato presentato ad Asti e che abbina la costruzione di un parcheggio sopraelevato con la rimessa in sesto di un bellissimo spazio pubblico. Il progetto, presentato dagli architetti Angelo Salamone e Ilaria Filippi dello studio AS-DOES vuole essere un esempio di come una infrastruttura pensata per essere green e rispettare l'ambiente possa anche essere in grado di creare uno spazio comunitario funzionale e attraente.

AS-DOES ha presentato questo parcheggio come proposta per un concorso che è stato organizzato dalla Asti Servizi Pubblici SpA  e che richiedeva soluzioni per affrontare la riqualificazione di Piazza Campo del Palio ad Asti. Ogni progetto doveva affrontare il tema della rivitalizzazione dell'area, al fine di renderla più sicura e funzionale per i cittadini.

Questo progetto prevede l'istituzione di più piani ellittici e funziona come un passaggio coperto con un grande tetto verde per entrare nella piazza, che rimane uno spazio aperto e vitale in cui poter stare per i cittadini ed essere utilizzato per una varietà di scopi – spettacoli, eventi locali, mercati. Il progetto, infatti, è stato pensato proprio per prevedere vasti spazi aperti, oltre alle aree per il parcheggio e agli spazi per le attività commerciali e culturali, tanto che i progettisti hanno incorporato un tetto completamente green per rendere la costruzione più attraente e per fornire ai cittadini non solo un luogo in cui stare all'aperto con piacevolezza – giocare a pallone, leggere, andare sullo skate –, ma anche un posto in cui gli sarà possibile avere una vista panoramica incredibile sulla bellezza della città.