Vietato l'uso di cuffie e smartphone mentre si attraversa la strada

Un'altra città americana lotta contro le abitudini nell'uso dei dispositivi elettrici, per salvare la vita delle persone

WhatsApp Share

15 Marzo 2018

Sono molte le persone che muoiono in incidenti causati da scontri che avvengono tra macchine e pedoni, in cui si rileva che il pedone era distratto dal telefono o dall'ascolto della musica. Proprio per questo, sempre più città stanno introducendo leggi che vietano alle persone che camminano l'uso dei telefoni o l'ascolto di musica attraverso gli auricolari mentre attraversano la strada. 

Recentemente Montclair, in California, ha approvato un'ordinanza che recita: «Nessun pedone attraverserà una strada o un'autostrada mentre è impegnato in una telefonata, visualizzando un dispositivo elettronico mobile o con entrambe le orecchie coperte o ostruite da apparecchiature audio personali».

Ovviamente la cosa ha creato un forte dibattito: molti dicono che è giusto e che non se ne può più di vedere le persone che camminano sempre con le teste chine sui telefoni, ma altri dicono che non è detto che gli incidenti non siano stati causati da automobilisti distratti in qualche modo dagli stessi dispositivi.
In Cina, dove i marciapiedi sono sempre molto affollati, pare che si stiano iniziando a sperimentare delle corsie, in modo che chi non ce la fa a staccarsi dai propri telefoni abbia un corridoio a sé dove il traffico reale possa scorrere più lento per dare più spazio a quello virtuale. È quello che è stato fatto a Chongqing e che pare abbia ispirato il sindaco di Montclair a prendere questa decisione – era stato fatto anche a Washington come iniziativa della National Geographic che, però, era stato riscontrato non aver avuto molto successo.

Mentre si dibatte per capire se la colpa è degli automobilisti, dei pedoni o della progettazione delle strade, una cosa si può di certo dire: non farebbe male a nessuno tornare un po' in contatto con il reale, con il contesto in cui si attraversa una strada, o con il vetro attraverso il quale si guarda fuori dalla propria macchina.