Se sei triste, abbraccia un albero

La natura,  dentro o fuori la città, aiuta l’uomo a sentirsi, ricordare e pensare meglio

WhatsApp Share

13 Aprile 2018

La tecnologia è un’arma a doppio taglio. Rende la nostra vita più semplice, ma ci porta a fare il doppio delle cose, con un carico maggiore di stress. Quando non dormiamo, pensiamo o comunichiamo in continuazione. Lo stress, però, oltre ad affaticare il nostro organismo, intacca l’umore. 

Lucinda Bakken White, autrice del libro “Confessions of a Bone Woman: Realizing Authentic Wildness in a Civilized World“ (febbraio 2018), ha individuato 5 metodi naturali per il nostro benessere mentale ed emotivo:
1. Meditare all’aperto. Dedica i tuoi sensi ai suoni e agli odori della natura. Ricarica mente e spirito
2. Portare a casa la natura. Perché non raccogliere piante, fiori, legni, conchiglie e rocce? Averli a casa ti permetterà di sentirti in contatto col mondo naturale che ti circonda
3. Imparare dalla luna. La luna insegna che esiste un tempo per ogni cosa e, ciclicamente, possiamo dare inizio a un progetto o a un cambiamento. Fa parte dell’ordine delle cose. Questo ti permetterà di allontanare il pensiero dalla preoccupazione e rivolgerlo ai sogni
4. Imparare dagli animali. Loro ci possono insegnare molte cose sulla pazienza, sulla gentilezza, sulla grazia, sugli spazi e sull’amore. Ci amano per quello che siamo e li amiamo per quello che sono. Perfino un ragno ha molto da insegnare sulla calma e sulla progettualità
5. Scoprire nuovi posti nella natura. Prova ad andare in posti luoghi non sei mai stato, sia che si tratti di montagne, di spiagge, boschi o radure

Uno studio dell’Università del Michigan ha scoperto che chi camminava intorno agli alberi in un arboreto, in qualsiasi stagione, (o persino chi ne vedeva delle immagini) aveva risultati migliori nei test d’attenzione e di memoria.

Un'altra ricerca della National Academy of Sciences of the United States of America ha mostrato che il contatto con la natura agisce direttamente sulla corteccia, migliorando significativamente il benessere mentale.

Non ci resta che prendere il calendario del prossimo mese e segnare, quasi fosse una lista di compiti da svolgere: ascoltare il silenzio, respirare l’odore delle erbe, abbracciare un albero, incontrare torrenti, fiumi e calette.