Mediti? Sette anni di benefici

Fatta con regolarità, la meditazione potrebbe dare effetti che durano anni

WhatsApp Share

Secondo uno studio della University of California, ci si può aspettare che un programma di meditazione intensiva dia effetti misurabili a medio termine. Lo studio è stato condotto su 60 partecipanti, ai quali è stato chiesto di unirsi ad almeno uno dei due ritiri di meditazione, della durata di tre mesi, tenuti presso il Shambhala Mountain Center nel 2007. I partecipanti venivano inseriti in sessioni di gruppo e affrontavano meditazioni individuali secondo un metodo buddista, esercitandosi per sei ore al giorno.

Secondo i primi risultati, tutti facevano grandi progressi: affrontavano lo stress in maniera efficace e mantenevano l’attenzione molto più a lungo. A sette anni dalla fine della formazione, i soggetti sono stati riesaminati. Il gruppo di ricerca ha visto che questi, che poi non hanno partecipato più a sessioni intensive ma hanno praticato da soli, sono stati in grado di mantenere i miglioramenti ottenuti durante il periodo iniziale di test e le abilità consolidate son diventate per loro una risorsa.

Anthony Zanesco, autore principale dello studio, ha dichiarato: "Questo studio è il primo ad offrire prove del fatto che la pratica intensiva e continua della meditazione è associata a miglioramenti durevoli che riguardano l'attenzione sostenuta e l'inibizione della risposta.”

Se con la mediazione si affronta meglio la vita, con la meditazione trascendentale si sperimenta il silenzio interiore, la tranquillità, la pace e la trascendenza. A sostenerlo è un gruppo di ricerca della California School of Professional Psychology, che ha pubblicato sulla rivista “Brain and Cognition” il primo studio di neuroimaging condotto durante la meditazione trascendentale.