Le piante che aiutano la tiroide

La natura si prende cura della tiroide: ecco le piante che ci aiutano a farla funzionare bene

WhatsApp Share

La tiroide è una ghiandola fondamentale per molte funzioni dell’organismo e per questo la teniamo sotto controllo. I casi di ipertiroidismo e ipotiroidismo sono molti e queste persone tengono costantemente monitorata la loro condizione. 

La tiroide, in estrema sintesi, regola i processi metabolici ed il consumo di energia dell’intero organismo attraverso la produzione di due ormoni: la tiroxina (T4) e la triiodotironina (T3). E per aiutare la tiroide a lavorare bene possiamo affidarci ad alcune piante.

Alga Kelp (Fucus vesiculosus)

Utile se la tiroide funziona poco perché ha un alto contenuto di iodio.

Semi di lino

Possono aiutare chi è affetto da ipotiroidismo perché aumentano la produzione di ormoni se consumati quotidianamente.

Echinacea

Si consiglia l’uso agli ipertiroidei preparando un infuso con questa radice.

Zenzero

Aiuta la digestione e sistema i problemi di stomaco. È anche ricco di zinco, magnesio e potassio, tutti nutrienti utili per la tiroide. Meglio consumarlo fresco.

Liquirizia

Se sei ipotiroideo e ti senti affaticato la liquirizia può aiutarti: dà energia e aiuta la regolazione ormonale.

Ortica

È utile sia per chi è ‘ipo’ che per chi è ‘iper’ perché è ricca di iodio. Si può bere come tisana, è la maniera più pratica ed efficace.

a.po