Smog: in queste 15 città usare la bici è un rischio per la salute

In queste città, a causa dello smog, basta mezz'ora di pedalata per mettere a rischio la salute

WhatsApp Share

Sembra un paradosso: qui andare in bicicletta fa male alla salute. Paradossale perché pedalare, di solito, è proprio il segreto per fermare l’età che avanza. Ma in queste città, tutte in paesi in via di sviluppo, basta pedalare per più di mezz'ora perché il danno provocato da polveri sottili PM 2.5 superi il beneficio dell'esercizio fisico.

Lo rivela un rapporto del Centro per le politiche ambientali del britannico Imperial College, ripreso da Science Daily.

La città da bollino nero è Zabol, in Iran: le PM 2.5 arrivano a 217 microgrammi per metro cubo. Pessima situazione anche a Gwalior in India (176 microgrammi al metro cubo) e ad Allahabad, sempre in India (170).

In altre città bastano "solo" 45 minuti di bicicletta per avere un effetto negativo sulla salute: sono Riad e Al Jubail in Arabia Saudita, Patna e Raipur in India, Bamenda in Camerun.

Invece a Xingtai e Baoding in Cina, Delhi e Ludhiana in india, Dammam in Arabia Saudita, Shijiazhuang in Cina e Kanpur in India possiamo pedalare per 60 minuti prima di iniziare a “farci del male”.

L’unica città nel continente europeo in cui è sconsigliato pedalare è Tetovo in Macedonia. Dopo due ore di pedalata, a causa del PM 2.5 a 81 microgrammi al metro cubo, inizieremmo a far danno alla nostra salute

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy