Marte, la sonda Schiapparelli è integra?

Gli esperti stanno studiando i dati e cercano di capire qualcosa dei 50 secondo di "black out"

WhatsApp Share

La sonda "Schiapparelli" della missione europea ExoMars è atterrata su pianeta rosso ma non si sa ancora se sia "sopravvissutta" all'impatto con l'atmosfera marziana.

Come spiegano i responsabili del progetto, è in corso un'analisi dei dati raccolti, una immensa mole di dati che potrebbe richiedere anche settimane per essere studiata a fondo.

"Schiaparelli è entrato nell’atmosfera marziana, il suo scudo termico ha funzionato bene e ha aperto il paracadute all’altitudine corretta. Poi i dati indicano un comportamento non proprio come ci aspettavamo" ha affermato Andrea Accomazzo, capo delle Operazioni Planetarie dell'Esa.

Nella fase di atterraggio ci sono stati 50 secondi di "black out". Come spiega Accomazzo "Vogliamo capire cosa è successo in quei circa 50 secondi calcolandolo con modelli matematici e ricalcolandoli sui modelli marziani".