È Mantova la città più green d’Italia

La "pagella" di Legambiente alle città italiane: scopriamo Ecosistema urbano 2017

WhatsApp Share

La città più “verde” d’Italia? È Mantova. Infatti, se si considerano le performance ambientali, quindi raccolta differenziata, contenimento delle perdite idriche, qualità dell'aria, presenza di alberi, trasporto pubblico, la piccola città lombarda spicca tra le altre. Lo certifica la classifica di Legambiente “Ecosistema urbano 2017”.

Le città italiane in classifica sono 104. Al secondo posto troviamo Trento e al terzo Bolzano. Seguono Parma, Pordenone e Belluno. All’ultimo posto la siciliana Enna. Le città ai primi sei posti hanno raggiunto e superato gli obiettivi di raccolta differenziata del decreto Ronchi del 1997: Mantova sfiora l'80% di raccolta differenziata. Belluno e Bolzano hanno la migliore qualità dell'aria, in particolare nella città altoatesina in dieci anni il peso delle polveri sottili è stato ridimensionato del 40 per cento.

Tra le grandi città si nota il miglioramento di Milano, che sale al 31esimo posto, mentre Torino ne esce male a causa dello smog: è stata città con il maggior numero di giorni fuorilegge per il pm10 nel 2016 (a seguire Milano e Napoli).

Il capoluogo lombardo ha fatto passi avanti grazie a a scelte come quelle dall'Area C, la zona a traffico limitato a cui possono accedere solo i veicoli più ecologici, il car sharing e il potenziamento del trasporto pubblico. L’aria però rimane inquinata , dato che spesso si sforano i limiti di pm 10, le polveri sottili più pericolose.