Cigni robot monitoreranno le acque

Le acque del bacino della Pandan Reservoir di Singapore monitoreranno le acque

WhatsApp Share

 

Ci penseranno dei bellissimi cigni a monitorare il bacino della Pandan Reservoir di Singapore. Cigni-robot, per l'esattezza, sviluppati dai ricercatori della National University of Singapore. I cigni raccolgono informazioni su composti fisici e biologici dell'acqua: pH, quantità di ossigeno e clorofilla.

 

I finti animali nuotano già da qualche settimana nelle acque del bacino e rappresentano un'alternativa economica e veloce rispetto all'attuale monitoraggio, che ora viene effettuato prelevando campioni d'acqua dalle barche. I cigni, infatti, inviano via wireless ad un cloud computing i dati raccolti, i ricercatori li ricevono in tempo reale, notando così immediatamente eventuali anomalie nella qualità dell'acqua.

I cigni-robot sono datati di un gps che permette loro di seguire una determinata rotta senza tornare due volte nelle aree, ma possono anche essere guidati a distanza. E ancora: se le batterie si stanno esaurendo, i cigni ritornano da soli alla stazione di partenza. 

gc