7 motivi per mangiare il cavolfiore

Uno degli alimenti più ricchi per la nostra alimentazione: ecco il cavolfiore

WhatsApp Share

Il cavolfiore appartiene alle crucifere, piante che si contraddistinguono dai fiori a quattro petali disposti a croce: pensiamo a crescione, ravanello, senape, rucola e ovviamente tutti i tipi di cavoli: cavolo nero, cappuccio, broccolo, di Bruxelles, verze e cavolfiore, che vedremo oggi.

Il cavolfiore contiene tantissimi elementi nutrienti e salutari:  vitamine, minerali, antiossidanti e composti fitochimici. Ecco sette ottime ragioni per metterlo in tavola.

1. Lotta al cancro

Contiene sulforafane che è stato dimostrato può uccidere le cellule staminali del cancro; in questa maniera rallenta la crescita dei tumori.

2. Cuore

Sempre il sulforafane migliora la pressione del sangue e le funzioni renali. 

3. Anti infiammatorio

Il cavolfiore contiene numerosi elementi anti-infiammatori, ad esempio l’indolo-3-carbinolo.

4. Ricco in vitamine e minerali

Una porzione di cavolfiori contiene il 77 per cento del fabbisogno giornaliero di vitamina C. Inoltre è un’ottima fonte di vitamina K, proteine, magnesio fosforo, fibre, vitamina B6, potassio e manganese.

5. Fa bene al cervello

È un’ottima sorgente di Colina, conosciuta per il suo ruolo nello sviluppo del cervello. 

6. Detossinante

Aiuta le funzioni depositanti dell’organismo perché contiene  antiossidanti e nutrienti ricchi di zolfo. Inoltre i glucosinolati attivano gli enzimi depositanti.

7. Digestivo

Il cavolfiore è un’ottima fonte di fibre! 

a.po